Latest Entries »

Marina Morelli è nata a Roma, il 5 luglio 1963, e qui vive tuttora. Madre di due ragazze autistiche, si è dedicata pienamente alla loro assistenza smettendo di lavorare nel 1996. La poesia che voglio condividere con voi fa parte di una raccolta non ancora pubblicata, ma che ha tracciato il cammino verso la scrittura pubblicando il suo esordio letterario:

Nozione d’amore – Appunti di un viaggio all’inverso

(Il libro è stato pubblicato nel mese di ottobre, in seconda edizione, da “Le Parche Edizioni”. Marina Morelli, attraverso queste pagine, compie un incredibile viaggio all’inverso, lasciando alle sue spalle la mancanza d’amore e d’amicizia che per anni l’ha condizionata. Il dolore non ha indurito il suo cuore, gli abbandoni non hanno minato il suo amor proprio e le malattie non l’hanno resa impotente: vive di concretezza e immaginazione, seguendo l’incombenza di un disegno superiore, intravisto con la mediazione della sua interiorità e dei suoi arcani contenuti.)

VUOTO DI ME

Come un involucro 
che non ha ancora raggiunto la misura,
        io me ne vado per il mondo
contenendo tutto il mio dolore.

Mi sono svuotata di me. 

Ho accolto e
fatto posto a tutta la mia sofferenza…
e faccio attenzione che, questa, 
          non debordi nel mondo intorno,
che tanto apprezza, 
     anzi chiede l’apparente allegria.
        
A volte mi apro, ed è proprio allora, 
quando un’ombra di verità oscura il mio sorriso
che, se non sono sola,
            io mi sento spudoratamente sola:
spogliata del mio dolore, carne viva
    …e vuota di me.

Marina Morelli

(Roma, 26/10/2010)

copertina-6

Nel libro, intimo di rivisitazioni di tutto ciò che nella sua vita ha fatto e scelto, ci sono raccontati fatti tremendi, completamente inediti, sconosciuti al pubblico. Si parla di politici corrott…

Sorgente: Politici e clan, il nuovo libro di Misso

Enigma

Chissà se troverò la chiave del dilemma

per schiudere la soglia sibillina,

forse trascinerò quel fardello immaginario,

l’ennesimo delirio della mente,

nell’infinito dedalo proibito,

un groviglio macchinoso

ostruito dagli enigmi del cuore.

Chissà se scoprirò il complicato arcano,

tirando fuori dal cilindro

l’ennesima e inutile bugia,

a cui presterò fede

per non offendere la genesi del mondo.

Marco Bartiromo

4bf5c9d28b1227712f5812cebaccd82c

Premio Dardos

Ringrazio Antonio Falcone, autore del blog Sunset Boulevard:

       https://suonalancorasam.wordpress.com/

per avermi nominato nell’ambito del Premio Dardos,

premiodardosblogaward-2

riconoscimento assegnato per la prima volta nel 2008 dallo scrittore spagnolo Alberto Zambade e rivolto a quei blogger che si sono distinti per il loro impegno a trasmettere contenuti di carattere culturale, etico e letterario.
Quanti accettano il premio sono tenuti a pubblicarne il logo, segnalare tramite link chi ha espresso la preferenza ed infine nominare altri 15 blogger ritenuti altrettanto meritevoli e provvedere a dar loro opportuna comunicazione. Nell’esternare quindi nuovamente la mia gratitudine nei confronti di Antonio Falcone e verso tutti i lettori del blog, abituali o di passaggio, cui rivolgo identica stima e sincero affetto, al di là della necessità di una scelta, provvedo ad elencare i 15 nominativi in ordine rigorosamente sparso:

Tra rugiada di sogni                       imaginecontinua                      Opinionista per caso

Il Canto delle Muse                        Elisa Falciori                              Dio, lontano e vicino

Tavolozza di vita                             Momenti                                     Poesie Stralciate

Poesie visuelle                                 Almeno Tu                                  susabiblog

HARAS-WORLD-ABSTRACT       Sirena Guerriglia                      ombradiunsorriso

Un mondo piatto….

Il mondo piatto

Forse un mondo piatto eliminerebbe le emicranie,

lenirebbe sofferenze riducendo i pensieri.

Forse un mondo piatto muterebbe l’esistenza

facendoci rinascere da una morte interinale.

Forse anche i sogni troverebbero risorse

senza lasciarsi andare nell’orbita infinita,

non si disperderebbero come aquiloni al vento

inducendoci a nutrire un nuovo desiderio.

I sogni spazierebbero nel cielo livellato

legati al nostro cuore da catene d’entusiasmo,

e non svanirebbero nel caos della speranza

per poi frantumarsi in lacrime di pioggia.

Un mondo piatto è uno spettacolo creato,

un’esibizione improvvisata da un discobolo devoto

che consegna messaggi per la gioia del domani

con l’ottimismo di chi ci spera ancora.

Marco Bartiromo

Un ponte surreale

La linea che abbraccia il cielo,

quella dritta oltre l’infinito,

è l’unica meta che l’occhio esplora.

Il mare dipinge meraviglie

sul pube violentato dall’amore,

mentre la fodera respira

con i colori vivi del Creato.

La vita erige un ponte surreale

sospeso tra la nebbia e il cuore,

e sfilano promesse melodiose

attratte dal vapore dell’eterno.

Marco Bartiromo

 

The-Sun Robert Gonsalves

The Sun – Robert Gonsalves

I dipinti surreali di Gerard Daran

Gérard Daran, nato il 2 gennaio 1946 a Tolosa, è un pittore e disegnatore francese. 
Ha studiato Belle Arti a Tolosa, Strasburgo e Parigi , specializzandosi  in figurativa, soprattutto nel nudo accademico. Vive e lavora a Parigi dal 1968 .
Il lavoro di Daran è interamente sotto il segno della donna. Ha catturato la sua attenzione e motivato tutta la sua creazione: appare irreale, misteriosa, segreta, eterna, unico oggetto dei suoi desideri. Ottima la grafica, per il disegno Daran coltiva rispetto e amore. Lui ha sempre utilizzato l’acquaforte e la litografia di esprimere i suoi pensieri. Questo lavoro gli ha permesso di acquisire una padronanza senza pari di linee e curve. L’abbondanza iniziale delle sue creazioni, ha mantenuto solo l’essenziale.
Usa oli morbidi e colori della terra. Cerchi, triangoli e quadrati, grandi appezzamenti enfatizzano la costruzione e partecipano all’equilibrio e alla perfezione.

10313-640x778

Gerard Daran

GERARD DARAN _ PAINTER_ FRANCE (16)

La falce assassina

Quando l’amore dona il suo dilemma,

quando il fervore narra il suo dolore,

sul palco di un tramonto arroventato

si specchia l’ombra di una luna nera,

senza ritegno spegne ogni sospiro

e con la falce compie il suo delitto.

Marco Bartiromo

CdtGqU_W4AAG0Eo

Ne approfitto per augurare a tutti voi una serenissima Pasqua.

 

Un sogno

Abito un sogno

noioso come un tarlo,

che rode nel profondo

con finta ritrosia.

Naufrago miraggio

offuscato dal tempo,

sradica germogli

denudando rami.

Frena le radici

con salde illusioni,

e l’edera risale

dalle caviglie al cuore.

Marco Bartiromo

 

1432cee309_3952364_med

Ceco amore…..

Ceco amore

Fiorisce e poi muore

Serba rancore

Marco Bartiromo

 

Amore

Questa scultura si chiama “Amore”. Creata da Alexandr Milov, artista ucraino. La scultura rappresenta un conflitto tra un uomo e una donna e, in ultima analisi, una espressione interiore della natura umana. La scultura di due adulti che si danno le spalle….. ma il bambino interiore di ognuno vuole solo avvicinarsi e amare.

(Burning Man Festival 2015)

Laura Parise

Come le onde del mare... un moto perpetuo... perché la vita è un libro pieno di pagine bianche...

La speranza ilcuore della vita di Raffaella Frese

Frasi, citazioni, pensieri che nascono dal cuore

sonounadonnacomete!

Amando con passione e cuore.

#theguywhosaidalwaysno

"Chapter One: Leave the past where it belongs"

suibinarideigiorni

pensieri in transito di un cuore nomade

Notes From a Gherkin Jar

By Penny Pickled

BLOG DA UNIQUE

Somos o que podemos ser

Pirofobia

Tutte le parole che non ho detto.

Il tempio della vita

Federico Morbidelli

Gallery15

#gallery15blog

The Devil Corp

A brutally honest assessment of a notorious and insanely wicked direct sales cult

Soffio di respiri

Viola, 23 anni, studentessa, incosciente, innocente. Bovarista deleteria. Racconto di me, chi sono, cosa penso, sbaglio e rattoppo!

Giusy in cucina

Tante Ricette - tanto buon cibo - tante curiosità e informazioni

Blog Femme et Infos

" LA mode sans vulgarité "

Ispace Ligth

mistero,curiosità e tanto altro ancora...

frammentiweb

Sara Massa

aceofficialsite

Finché si avranno passioni non si cesserà di scoprire il mondo.

Lorenzo Manara

Leggo storie fantastiche. Da grande voglio fare lo scrittore.

andreinewcreation

Nu-mi dați sfaturi. Știu sa greșesc și singur

LePassepartout

"Scientia est Potentia"

Parole in Libertà

di Mademoiselle M

sempremar

Eppure, se avessi potuto ricominciare da capo, ero sicuro che avrei rifatto le stesse identiche cose. Perché quello ero io.

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Ventoetempofermo

"L'uomo è libero, salvo in ciò che ha di profondo. Alla superficie, fa ciò che vuole; negli strati oscuri, Volontà è vocabolo privo di senso."

Orso Romeo

NON PENSO AL DOMANI, PERCHÈ NON SO NEANCHE SE ARRIVO A FINE GIORNATA

Humani nihil

Angolo di riflessione sui miracoli della creatività umana

La venere degli stracci

di Roma e di altri demoni

newvideos31

Happy birthday to you :)

nascosta tra le righe

Ma te li vedi quegli occhi? Bucano dentro... E quando smetti di guardarmi torna il vuoto.

i tarocchi angelici di Barbara

nel mio blog ci sara gli angeli che ci consiglieranno settimanalmente e argomenti angelici

Storia di un impiegato

Se fossi stato al vostro posto, ma al vostro posto non ci so stare.

kimatopea

Tackles About Anything in Life

Samuele Silva

Photos Never Sleep

Manutheartist

blog di pensieri ed esperienze

maryhash

Diario anonimo di fatti reali.

Tra rugiada di sogni

di Rosanna Russo.

runondown

“a questa tanto picciola vigilia d’i nostri sensi ch’è del rimanente, non vogliate negar l’esperienza” (If XXVI, 114-116)

Ramo di Parole

"La poesia non è un modo di esprimere un’opinione. E’ un canto che sale da una ferita sanguinante o da labbra sorridenti." K. Gibran

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: