La vita è un giorno qualunque,

dove ti viene tolto,

e ti viene donato,

dove c’è sempre un sorriso dietro le nuvole.

 

In un giorno qualunque ti disseti,

e ti dissangui,

cammini e sei immobile,

piangi e sorridi.

 

Un giorno qualunque

ha un sinonimo e un contrario,

ha una virgola che è pausa,

e un punto per fermarsi.

 

Un giorno qualunque

ti porta ad un incontro

o ti porta lontano.

 

Un giorno qualunque,

ma qualunque giorno può diventare straordinario,

dall’alba al tramonto,

e poi arriva la notte,

e la notte non è mai una notte qualunque…

è lieve come il sogno, e ha il respiro della vita.

Carolina Pelella

 Morning-blossom_thumb1

Advertisements