Il cigolio dell’anta

risveglia la memoria di un bambino,

intento ad ascoltare lenti passi

dalle lenzuola smesse del mattino.

Ombre mitizzate sulle mura antiche

volteggiano nel vuoto suggellato,

filtrano dai tagli di un passato

come fantasmi assorti nel peccato.

Un ragno preserva il suo decoro

dall’aspro avvento realizzato,

un’amaca del tempo tessuta di ricordi

che lascia il cuore sul pendolo sospeso.

Marco Bartiromo

 

dono 27g

Advertisements