Ogni immagine dipinta su marmo
ha lineamenti di mutismo,
indugi di figure variopinte,
al lato, fiori secchi.
Fisionomie, cadenze respiri
fatti di muschio e d’echi.
Nel gergo sono chiamate “non presenze”,
aruspici muti, tratteggi distanti
gli uni agli altri, ammutinati.

 

Ninnj Di Stefano Busa’

 

bw

Advertisements