64-trompe-loeil-spectaculaires-qui-vont-vous-donner-une-nouvelle-perspective-de-la-rue12

Non è stato un sogno,

ma una realtà falsata,

un effetto apparente

che inganna l’attenzione

di una mente offuscata,

un’illusione impressionata

dall’alto di un trampolino abbozzato,

l’ho testato per un tempo illimitato,

un tempo senza tempo,

guardando una piscina vuota

così profonda da non vedere il fondo.

Ho perso l’equilibrio

e son caduto,

forse ero brillo

oppure allucinato,

ma le mie ossa l’hanno risentito

sostenendo i segnali del contatto.

Il bordo non si è mosso,

quel marmo dipinto

si è preso gioco di me,

mi ha deriso

coprendo quello spazio irriverente,

un falso d’autore

che ha nascosto l’inganno,

approfittando della mia allegria,

del mio vagabondare senza meta,

dall’attimo del volo

all’atterraggio.

Marco Bartiromo

Advertisements