Un fiore che nasce

sul muro del pianto,

l’obliqua visione

di un prato mai nato,

l’aspetto esteriore

di un orfano affranto,

la foga di stare

malgrado l’incesto.

Marco Bartiromo

 

Annunci