Ero lì

ad aspettarti,

desideroso di carezze,

di un sorriso, del tuo viso,

della luce dei tuoi occhi.

Spuntavi tra le ombre,

tra rami spogli,

dietro cime imponenti,

ti specchiavi nel mare,

nel silenzio delle onde,

e luccicavi

nel tuo vestito d’argento.

Sei sparita

in un cielo di parole,

rubando i miei pensieri,

i miei sogni,

infranti e gocciolati,

ormai divorati dall’universo.

Adesso sono qui,

lontano da spiagge serene,

da alberi fioriti,

da ombre paladine,

e guardo ancora in su,

in cerca della luna.

 

Marco Bartiromo

 

la luna

Annunci