Scalzo

sulla roccia immersa,

mi denudai dell’orma

ormai gravosa e guasta,

ignara di sostegni

e falsi approdi

la vidi scivolare nell’abisso,

scremandola

dal filo dei rimpianti,

ma mai svelai,

discinto all’apparenza,

che dello scrigno

non potei disfarmi.

 

Marco Bartiromo

 

10269583_1424252551162948_2325640576350844864_n

Annunci