Un relitto,

una carcassa corrosa

o un semplice residuo,

 ogni frammento

nascosto sui fondali

di una terra sommersa,

disperso nel profondo

di un mare tradito,

negli abissi sconfinati

di un’anima ferita,

ritroverà la luce,

dando voce a chi ignorava,

a chi si fidava

rischiando l’offesa.

Tutto affiora,

ma non incanta,

e ondeggerà sperduto

nei ricordi del passato.

Galleggerà sul filo dell’inezia,

toccando mille sponde

e mani incuriosite,

ma svanirà per sempre

nella galleria dell’ombra.

 

Marco Bartiromo

 

EDEN V-2

Advertisements