Spesso mi ritrovo ad inseguire

parole vane e insolute,

mi lascio trascinare in gesti calcolati

che diventano ossessivi.

Mi ritrovo ad ascoltare

testi senza senso,

che lasciano solo un vuoto,

che non donano emozioni,

che viaggiano in contrasto

con le tesi approfondite,

e mi lascio schiacciare

da amarezza e delusione.

Sono finte demagogie

per un’anima che ha bisogno di riempirsi,

e che non trova pace,

se non nel proprio essere.

 

Marco Bartiromo

 

 

IMG_1587

Advertisements