Non sono aghi appuntiti

ad imporre il ritmo preciso,

inchiodati al perno del tempo

che inesorabile procede,

ma due mondi uguali

legati da un impegno,

da un unico destino

a cui non puoi mancare.

Ampolle trasparenti

che insinuano il canale,

lo stretto divisorio

da semi contagiato,

che diffonde il ciclo

della nostra vita.

Ogni granello sperperato

copre le rive del passato,

come sabbia dorata

sulla pelle ambrata.

Veste di seta il tempo andato

occupando ogni piccolo vuoto,

fino a colmare un deserto di niente,

una spiaggia soffocata

con un mare calmo e pacato,

il cui intento è limitare il male

in attesa del giudizio finale,

del sonno eterno.

 

 

1377042_431731903603253_2031221670_n

Annunci