ombre_danzanti

Seguo la mia ombra

di là della riva

e scopro i contorni

di un mondo sconosciuto.

È solo una macchia

che imita il mio fare,

ma segue il passo opposto

di un cammino parallelo.

Specularità riflessa,

svuotata del suo io,

divisa da un fiume

che trascina via il remoto.

Un’anima nuova

in attesa di gremirsi,

come una scatola vuota

che nessuno vuol riempire.

Marco Bartiromo

Specularità

Advertisements