Ci sono
dovunque tu pensi io sia.
Nelle mani, sul tuo corpo,
negli occhi vellutati di poesia.
Un alito di vento
che sfiora la tua pelle,
bruciando con il fuoco
la carne,
che arde d’amore.
Emozioni tempestose,
ferme
alla diga dei miei occhi,
che si fondono
come cera,
in attesa del calore,
sino a sciogliersi
e scivolare… in questa poesia.

Marco Bartiromo

Immagine


Licenza Creative Commons
Quest’ opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 2.5 Italia.

Advertisements